L’antico murenario romano: uno dei posti meno conosciuti del Giglio

murenario romano: isola del Giglio

Avrete sicuramente riconosciuto la caletta nell’immagine. Se così non fosse (e sarebbe davvero un peccato perché significa che non l’avete vista), si tratta della caletta del Saraceno, a Giglio Porto. E sono in pochi a sapere che qui, in passato, si trovava un fiorente murenario romano.

Non a caso, questa piccola spiaggetta è anche conosciuta con il nome di cala delle Murene. Nelle vicinanze della caletta sorgeva una grande villa romana con annessa cetaria, una vasca utilizzata per la pescicoltura. Serviva a soddisfare i gusti gastronomici dei facoltosi abitanti della soprastante villa.

Del resto, la presenza di questa villa romana è una dei posti meno noti dell’isola, quasi sconosciuta sia agli abitanti che ai turisti. Nella zona circostante sono stati ritrovati scheletri, monete, suppellettili e tubature in piombo che, si pensa, dovessero servire per portare l’acqua fino alla villa.

Oggi il murenario romano, in pratica, non esiste più. Però caletta del Saraceno è lì, a pochi passi dall’approdo di Giglio Porto. E c’è una piccola stradina che passa proprio dietro la cala. L’accesso è garantito da alcuni scalini direttamente dalla strada.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/mirka_77

Articoli correlati