Vacanza all’isola del Giglio: un tuffo alla caletta del Saraceno

isola del Giglio caletta del Saraceno

Siete a Giglio Porto, appena sbarcati dal traghetto. Il tempo di posare le valigie in albergo e vorreste subito lanciarvi verso una delle spiagge più belle dell’isola del Giglio. Più che giusto, ma prima fatevi dare un consiglio. Perché a Giglio Porto c’è un posto speciale: si tratta della caletta del Saraceno.

 

La caletta

La potete ammirare in questa foto. È una caletta di ridotte dimensioni circondata da scogli. Resa ancora più speciale da alcune abitazioni che sorgono proprio a ridosso della caletta. In un certo senso, rappresenta quanto di meglio l’isola del Giglio abbia da offrire a tutti i suoi visitatori: una natura incontaminata e pittoreschi centri abitati dove si respira un’atmosfera per certi versi antica, scandita da ritmi lenti.

 

Dove si trova

E, in aggiunta a questo, la caletta del Saraceno è facile da raggiungere, anzi facilissima. Si trova poco a sud del porto di Giglio Porto. C’è una piccola stradina, incassata tra le abitazioni, che passa proprio dietro la caletta. L’accesso è garantito da alcuni scalini che partono direttamente dalla strada.

 

E dopo aver visto la caletta del Saraceno?

Quella del Saraceno non è certa l’unica. Dopo aver fatto il primo bagno, potreste vedere le altre calette dell’isola del Giglio. Ce ne sono almeno due che non dovreste perdere: la prima è cala dell’Allume, la seconda è cala Pozzarelli. Non ve ne pentirete, ve lo possiamo garantire.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/lucalaz

Articoli correlati