Isola del Giglio: la stupenda escursione verso punta di Capel Rosso

Proverete quasi la sensazione di trovarvi in un posto che sembra fatto unicamente per voi. Si tratta infatti di uno dei posti meno frequentati e conosciuti dell’isola del Giglio ma proprio per questo ancora più speciali. Il luogo di cui stiamo parlando è punta di Capel Rosso.

 

L’escursione

Il promontorio

È una delle più belle escursioni da fare all’isola del Giglio. La sensazione più marcata sono i profumi del mare che si mischiano a quelli della macchia mediterranea e della bassa vegetazione, fatta di cisto, mirto, lentisco.

Il sentiero

Con partenza da Giglio Castello, punta di Capel Rosso si trova all’estremità meridionale dell’isola. Ci vogliono circa due ore e mezza di cammino per arrivare sulla punta di questo promontorio che si protende nel mare.

Per la precisione, si tratta di una strada, quasi completamente asfaltata, che da Giglio Castello arriva fino a punta di Capel Rosso passando per la località Finocchio.

Il faro

Non sarà famoso come il faro degli innamorati ma anche il faro di Capel Rosso è uno dei punti da non perdere dell’isola del Giglio. Il faro ha una struttura turriforme e si affaccia direttamente sul mare. Come potrete immaginare, il panorama che si può ammirare dal faro è semplicemente mozzafiato.

Il mare

Il mare di punta di Capel Rosso non è soltanto da ammirare ma potete scendere e farci il bagno. Nei pressi di Capel Rosso è possibile trovare una scalinata in pietra che arriva fino alla base della scogliera. Usando la necessaria prudenza, potrete tuffarvi in un posto poco frequentato e poco conosciuto dell’isola del Giglio.

La leggenda

A rendere questo posto ancora più speciale, il nome del promontorio deriverebbe dalla leggenda della bella Marsilia e, soprattutto, dalla sua chioma rossa che, sempre stando al racconto, avrebbe fatto perdere la testa al sultano Solimano il Magnifico.

 

Spiagge dell’isola del Giglio

Questa escursione farà sicuramente parte della vostra vacanza. Vacanza che, però, vorreste trascorrere anche impegnati in attività un po’ più rilassanti, ovvero comodamente sdraiati su spiagge incantevoli.

Siete nel posto giusto, l’isola ha esattamente ciò che cercate e noi possiamo suggerirvi quali sono:

 

I fari dell’isola del Giglio

Un paio già li abbiamo citati ma ce ne sono altri. Perché, si sa, non c’è niente di più suggestivo e, soprattutto, di più romantico di un faro affacciato su uno spettacolare panorama. Ed ecco perché vi suggeriamo anche questo:

Fari dell’isola del Giglio: l’itinerario

Articoli correlati

16 Maggio 2024

Posti da Visitare

Alla scoperta del Mosaico del Labirinto nella Villa Romana di Giannutri

4 Marzo 2024

Posti da Visitare

Weekend di primavera all’isola del Giglio: ecco cosa vedere

17 Maggio 2023

Posti da Visitare

I borghi più belli dell’isola del Giglio

Prenota il traghetto per l'Isola del Giglio al miglior prezzo con TraghettiPer

Metodi di pagamento
Certificazioni