Vacanza all’isola del Giglio: trovare la migliore temperatura dell’acqua

isola del Giglio temperatura acqua

Vi piace godervi il mare in superficie o in profondità? Detto altrimenti, preferite delle piacevoli nuotate tuffandovi da spiagge indimenticabili oppure le immersioni sono la vostra grande passione? In entrambi i casi, all’isola del Giglio c’è tutto quello che vi serve. Con un particolare fondamentale: sapere quando trovare la temperatura dell’acqua che fa al caso vostro.

Gennaio-marzo. In assoluto, questo è il periodo dell’anno in cui si registra la temperatura dell’acqua più bassa, che oscilla in media tra i 14 e i 15°C. A meno che non siate davvero temerari, l’eventualità di un bagno in mare è da escludere. Per quanto riguarda le immersioni, in questi mesi le correnti potrebbero causarvi qualche problema.

Aprile-giugno. Si comincia, e nettamente, a ragionare. Nei mesi di aprile e maggio la temperatura media è tra i 16 e i 19°C. Se sarete fortunati, a maggio potreste strappare il primissimo bagno della stagione. Questo è un grande periodo per gli appassionati di immersioni in quanto spiagge e calette non sono affollate. Per quanto riguarda giugno, la temperatura dell’acqua è 22°C.

Luglio-settembre. È il periodo di massimo affollamento ed è anche il periodo in cui la temperatura dell’acqua, in assoluto, è più alta: in media, si va dai 24 ai 26°C, situazione ideale per tuffarsi in mare dopo aver preso il sole su una delle spiagge più belle dell’isola del Giglio e per un po’ di snorkeling.

Ottobre-dicembre. A ottobre, la temperatura dell’acqua resta piacevole, aggirandosi in media sui 21°C, e potrebbe significare l’ultimissimo bagno della stagione. Invece tra novembre e dicembre la temperatura si attesta tra i 18 e i 16°C.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/patsch

Articoli correlati