Isola del Giglio: 4 spiagge poco conosciute (ma comunque indimenticabili)

isola del Giglio spiagge poco conosciute

L’isola del Giglio in estate non teme confronti se si parla di bellezza del mare e delle coste. Del resto, lo sapete bene visto che sarà la meta della vostra prossima vacanza estiva. C’è un solo, piccolo però: non aspettatevi di essere da soli, specialmente se i vostri obiettivi sono le spiagge più belle dell’isola.

Perché non sarete i soli a sognare di crogiolarvi comodamente al sole sulla spiaggia di Campese o a cala delle Caldane. In realtà, una soluzione ci sarebbe. Perché queste quattro spiagge (o, per meglio dire, calette) sono poco conosciute. E vi permetteranno di godervi il mare dell’isola in tutta tranquillità.

  1. Cala degli Alberi. L’unica caletta di scogli a rientrare a pieno titolo tra le spiagge più belle dell’isola del Giglio (le altre sono tutte di sabbia). La si può raggiungere via barca e, proprio per questo motivo, non è mai affollata.
  2. Caletta del Saraceno. Si trova a pochissima distanza dal porto di Giglio Porto eppure non è tra le più conosciute dell’isola. L’accesso alla caletta è garantito da alcuni scalini che dalla strada portano direttamente sulla sabbia.
  3. Cala dell’Allume. Si tratta di un autentico spettacolo della natura. Al centro di un piccolo golfo, il fondale è basso e l’acqua sempre trasparente. Partendo da Giglio Campese, per raggiungere cala dell’Allume bisogna superare un tratto di costa scoscesa e il promontorio del Franco.
  4. Cala Pozzarelli. Una delle calette più belle dell’isola del Giglio. Si trova lungo il sentiero che da Giglio Campese porta fino al Faraglione. In alternativa, si può arrivare via mare per vedere questo piccolo gioiello di tranquillità e acqua cristallina.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/visittuscany

Articoli correlati