Muoversi all’isola del Giglio: meglio in macchina o a piedi?

isola del Giglio in macchina o a piedi

Siete indecisi. Da un lato vorreste lasciare l’auto a casa dopo un anno che la prendete ogni giorno per andare a lavoro. Dall’altro non sapete se è il caso di viaggiare senza un mezzo vostro. In altre parole, il dubbio è questo: all’isola del Giglio è meglio muoversi in macchina o a piedi?

 

Muoversi a piedi

Soluzione consiglia soprattutto per gli appassionati di trekking o, in generale, per chi non ha paura di mettere su le scarpe da ginnastica. Potrete trascorrere una vacanza all’isola del Giglio anche senza auto e non perdere nessuna delle tante attrazioni di questa meta.

Infatti uno dei modi per muoversi all’isola del Giglio è ricorrere al servizio di autobus che, specialmente durante il periodo estivo, collega le diverse località dell’isola e vi permetterà di vedere le spiagge più belle dell’isola del Giglio. In pratica visiterete tutta l’isola senza aver bisogno di un mezzo vostro.

E poi non dimenticate che ci sono le escursioni più belle dell’isola del Giglio: non vorrete mica perdervi alcuni dei migliori scorci che questa meta riserva a tutti i suoi visitatori?

 

Muoversi in auto

Auto che potete imbarcare su uno dei traghetti per l’isola del Giglio. L’isola è piccola e le strade principali sono in buono stato, quindi non avrete troppi problemi a spostarvi. È consigliato avere un’auto soprattutto se avete intenzione di trascorrere una vacanza all’isola del Giglio con i bambini, in quanto potreste aver bisogno di portare diverse cose con voi, specialmente in spiaggia.

 

La terza soluzione

C’è anche una terza soluzione ed è rappresentata dalla moto. L’isola del Giglio presenta diverse strade con curve, rettilinei e tornanti a picco sul mare. I centauri non si pentiranno della scelta fatta.

 

E quindi, in macchia o a piedi? In entrambi i casi l’isola del Giglio è pronta ad accogliervi e non perderete nessuna delle sue tante bellezze.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/15430289@N05

Articoli correlati