Informazioni Turistiche Isola del Giglio

Gli 8 posti più belli (e da non perdere) dell’isola del Giglio

Calette, spiagge, promotori, isole selvagge e incontaminate. E poi ancora grandi castelli, antiche torri, faraglioni e fari che si ergono a picco sul mare. Questi sono i più bei posti dell’isola del Giglio.

 

1. Giglio Castello

Relax, cultura, la bellezza della natura, una vista mozzafiato sul mare: questa è la località di Giglio Castello. Un luogo che sembra essersi fermato nel tempo. Il nome deriva dall’imponente Rocca aldobrandesca.

 

2. Giannutri

Una piccola isola che sorge a circa 15 chilometri dal Giglio. Un luogo incontaminato e selvaggio, lontano dalla modernità, immerso nel più totale relax.

 

3. Faro degli innamorati

Diventato famoso grazie al romanzo Scusa ma ti chiamo amore di Federico Moccia. L’antico faro delle Vaccarecce, oggi dismesso, si trova in cima a un’altura nella parte settentrionale dell’isola. Il panorama sul mare è di quelli che non si dimenticano.

 

4. Punta di Capel Rosso

Uno dei punti meno conosciuti e frequentati dell’isola del Giglio. È un promontorio che si raggiunge dalla località di Giglio Castello. Se volete avere la sensazione di trovarvi in un posto che sembra fatto solo per voi, è qui che dovete venire.

 

5. Faraglione

La spiaggia di Campese è lì vicino. Il faraglione del Giglio è un lungo sperone roccioso che sorge dal mare, all’estremità di un piccolo promontorio. C’è un sentiero che parte da Giglio Campese e arriva fino alla promontorio.

 

6. Spiaggia delle Cannelle

Una delle spiagge più belle dell’isola del Giglio. Poco distante da Giglio Porto, sulla costa orientale, è una spiaggia di fine sabbia bianca con piccoli scogli granitici.

 

7. Cala dell’Allume

Una delle più belle calette dell’isola del Giglio. Si raggiunge a piedi da Giglio Campese, il fondale dell’acqua è basso per molti metri e la strada per raggiungerla rappresenta una delle escursioni da fare all’isola del Giglio.

 

8. Le torri

In tutto, le torri sono cinque, alcune sopravvissute fino ai giorni nostri, di altre restano solo pochi ruderi. Un modo originale e suggestivo per girare tutta l’isola del Giglio.

 

Questi sono gli otto posti dell’isola del Giglio da non perdere. E adesso non resta che prenotare il viaggio in traghetto e vederli tutti.

 

Immagini:
Flickr.com/photos/greenery
Flickr.com/photos/gioanola
it.wikipedia.org
Flickr.com/photos/ghirolfo53
Flickr.com/photos/70725735@N07
Flickr.com/photos/laboratorio_recreativo