3 giorni tra Argentario e isola del Giglio: ecco dove andare

Se state progettando una breve vacanza in Toscana per questa estate, siete nel posto giusto! In questo articolo vi vogliamo suggerire un itinerario di tre giorni tra Argentario e isola del Giglio per visitare due tra i luoghi più belli dell’isola e dell’intera regione.

 

Giorno 1 – Monte Argentario

Il Monte Argentario è un bellissimo promontorio circondato dal mare e collegato alla costa da due famose località turistiche: Porto Santo Stefano e Porto Ercole. Il primo giorno della vostra vacanza potrete apprezzare le bellezze uniche di questi paesaggi, caratterizzati da una rigogliosa macchia mediterranea e da fondali rocciosi perfetti per gli amanti dello snorkeling. Potrete scegliere se riposarvi lungo una delle due lunghe spiagge sabbiose (Giannella e Feniglia) riparate dalle pinete, oppure se inoltrarvi alla ricerca di calette più isolate e selvagge, raggiungibili in barca o in gommone.

Potrete lasciare l’auto in uno dei tanti parcheggi di Porto Santo Stefano così da potervi imbarcare nel pomeriggio alla volta dell’isola del Giglio, per iniziare il vostro itinerario di due giorni in questa isola meravigliosa.

 

Giorno 2 – Giglio Porto

Appena sbarcati da uno dei traghetti per l’isola del Giglio, vi troverete in una località ricca di storia e natura, a cui vale la pena dedicare almeno una giornata. Ecco cosa vedere a Giglio Porto in un giorno:

  1. Chiesa dei Santi Lorenzo e Mamiliano, chiesa parrocchiale costruita a partire dal 1915 e consacrata nel 1958;
  2. Torre del Saraceno, sorge su una scogliera e gode di una terrazza panoramica da cui si può apprezzare la bellezza del paesaggio;
  3. Rioni, perché un giro tra i vicoli del borgo è d’obbligo. I rioni sono tre e si sfidano ogni anno il 10 agosto in occasione di San Lorenzo, il santo patrono dell’isola.

 

Giorno 3 – Spiagge del Giglio

Vi suggeriamo di dedicare l’ultimo giorno sull’isola al relax e al mare, visitando almeno una delle più belle spiagge del Giglio. Potrete scegliere se rimanere vicino al porto oppure se allontanarvi leggermente per conoscere meglio altre zone dell’isola. In ogni caso ecco almeno cinque spiagge che vale la pena vedere:

  1. Cala del’’Arenella, sulla costa nordorientale;
  2. Spiaggia delle Cannelle, una tra le più grandi e affollate;
  3. Spiaggia di Campese, a circa quindici minuti di auto da Giglio Porto;
  4. Cala delle Caldane, dove trovare anche numerose piccole calette;
  5. Cala degli Alberi, raggiungibile solo via mare perché è una caletta di scogli.
Articoli correlati

16 Maggio 2024

Posti da Visitare

Alla scoperta del Mosaico del Labirinto nella Villa Romana di Giannutri

4 Marzo 2024

Posti da Visitare

Weekend di primavera all’isola del Giglio: ecco cosa vedere

17 Maggio 2023

Posti da Visitare

I borghi più belli dell’isola del Giglio

Prenota il traghetto per l'Isola del Giglio al miglior prezzo con TraghettiPer

Metodi di pagamento
Certificazioni