Muoversi sull’isola del Giglio in autobus: 4 informazioni utili per voi

isola del Giglio autobus

La vostra vacanza ideale deve avere una caratteristica fondamentale: niente auto. E, di conseguenza, la destinazione scelta deve mettervi a disposizione un ottimo servizio di trasporto. Proprio come l’isola del Giglio, dove potrete muovervi in autobus.

  1. La tratta. Gli autobus collegano tra loro i tre centri abitati dell’isola del Giglio: stiamo parlando di Giglio Porto (sulla costa est, dove arrivano i traghetti), Giglio Castello (nel cuore dell’isola) e Giglio Campese (sulla costa ovest). Gli autobus percorrono questa tratta sia in un senso (da Porto a Campese) sia nell’altro (da Campese a Porto).
  2. Biglietti. I biglietti per gli autobus si possono comprare presso le principali edicole, tabaccherie e gelaterie dei tre centri abitati dell’isola: come già detto, sono Porto, Castello e Campese.
  3. Convalida e validità. Il biglietto vale per una corsa. Va convalidato dal conducente oppure dal personale di controllo abilitato quando espressamente richiesto.
  4. Orari e frequenza. Soprattutto in estate, gli autobus passano con buona frequenza, quindi non sono mai particolarmente affollati, nemmeno ad agosto. Gli orari variano di anno in anno. Per maggiori informazioni, potete consultare il sito ufficiale della compagnia Toscana mobilità, Tiemmespa.it.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/greenery

Articoli correlati