Le spiagge libere dell’isola del Giglio: ecco cosa c’è da sapere

le spiagge libere dell'isola del Giglio

State pensando a dove andare in vacanza. Il posto perfetto per voi ha delle spiagge incantevoli e un mare indimenticabile. Proprio come l’isola del Giglio. Ma prima di prenotare il viaggio e partire per la vostra vacanza, c’è una cosa che volete sapere: quali sono le spiagge libere dell’isola del Giglio?

 

Spiagge libere

Le principali spiagge dell’isola del Giglio sono, per così dire, divise in due parti:

  • una parte di queste spiagge è libera e accessibile a tutti
  • un’altra parte invece è occupata da stabilimenti belneari

In questo modo, durante la vostra vacanza all’isola del Giglio, potrete sempre decidere se sdraiarvi comodamente nella parte libera della spiaggia o se usufruire di tutti i servizi di uno stabilimento balneare.

 

Le spiagge più belle

Questo discorso vale per quelle che vengono considerate le spiagge più belle dell’isola del Giglio e in particolare per le sue spiagge di sabbia. Queste:

  • cala dell’Arenella
  • spiaggia delle Cannelle
  • spiaggia di Campese
  • cala delle Caldane

 

Le calette

Se non avete paura di infilare gli scarponi da trekking e cimentarvi in una passeggiata in bilico tra il mare e le alture dell’isola, c’è anche un’altra soluzione per trovare delle spiagge libere. Potreste partire alla scoperta delle calette dell’isola del Giglio: sono degli autentici angoli di paradiso che si aprono all’improvviso lungo la costa frastagliata dell’isola. Da non perdere cala Pozzarelli e cala dell’Allume.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/kyaren

Articoli correlati