La Pasqua all’isola del Giglio si festeggia con le ricette della tradizione

Pasqua isola del Giglio: 3 ricette

Ci sono i piatti tipici da assaggiare durante qualunque vacanza. Poi ci sono le specialità preparate solo durante i momenti più importanti dell’anno. Come la Pasqua. E queste sono 3 tipiche ricette pasquali dell’isola del Giglio, che daranno un tocco in più alla vostra vacanza di primavera.

 

1. Schiaccia di Pasqua

Ingredienti: 3 uova, 1 un tuorlo d’uovo, latte (200 grammi), zucchero (mezzo chilo), farina (1 chilo), anice (appena 20 grammi), lievito di birra (75 grammi), 1 bustina di lievito, un bicchierino di vermouth o di Marsala.

Si comincia sciogliendo il lievito di birra nel latte tiepido. Aggiungete un po’ di farina e poi, un po’ alla volta, tutti gli altri ingredienti. Prendete l’impasto e formate tre piccoli filoni (proprio come se fosse pane). Quando sono lievitati, spennellateli con il tuorlo d’uovo e cuoceteli in forno per tre quarti d’ora.

Quando sono pronti, tagliate i tre filoni in piccole fette.

 

2. Uova sode di Pasqua

Ingredienti: uova (quante ne volete), salsa d’acciugato.

La preparazione è molto semplice: una volta lessate e fatte raffreddare le uova, togliete il guscio, tagliatele a metà o a fettine e cospergetele di salsa d’acciugato (una salsa molto particolare e saporita preparata con acciughe salate, olio d’oliva, un po’ d’aceto, prezzemolo, qualche pomodoro ciliegino).

 

3. Frittelle di patate di Pasqua

Ingredienti: patate (1 chilo), 3 uova, 3 cucchiai di zucchero, 1 bicchiere di Sassolino o di mistrà, 1 bicchierino di cognac, 1 pizzico di sale, farina (quando basta).

Dopo aver lessato le patate, schiacciatele e aggiungete tutti gli ingredienti. Impastate finché il composto diventa quasi liquido. Usando un cucchiaio, versate il composto in una padella con olio bollente. Quando l’impasto è cotto, guarnite con lo zucchero a velo.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/conanil

Articoli correlati