Isola del Giglio a tappe #4: in cammino verso punta di Capel Rosso

isola del Giglio a tappe: punta di Capel Rosso

Siete a Giglio Campese. E l’esplorazione a tappe dell’isola del Giglio continua. Per proseguire, vi occorrono dei buoni scarponi da trekking perché ci sarà da camminare. Potreste anche decidere di arrivarci in auto o in moto. Ma così facendo perdereste tutto il fascino di punta di Capel Rosso.

Si tratta della punta più meridionale dell’isola del Giglio. Partendo da Giglio Campese, c’è una strada asfaltata che si snoda verso sud e, passando per la località Finocchio, arriva fino a punta di Capel Rosso. Ci vogliono, in media, un paio d’ore per arrivarci.

Durante l’intero tragitto, avrete al vostro fianco due inseparabili compagni di viaggio:

  • il primo è il mare, che sarà sempre alla vostra destra
  • il secondo è la macchia mediterranea, che vi regalerà i suoi profumi

Una volta arrivati al promontorio, vi si parerà davanti uno dei panorami più belli che l’isola del Giglio possa offrirvi: per farvene un’idea, potete guardare la foto. C’è anche una scala, ricavata nella roccia della scogliera, che arriva fino al mare. La mole inconfondibile del faro di Capel Rosso svetta su tutto questo.

A questo punto non resta che tornare indietro a Giglio Campese: in totale, questa escursione potrebbe portarvi via dalla 6 alle 8 ore tra andata, sosta a punta di Capel Rosso e ritorno. Proprio per questo, tenete ben presenti alcune preziose raccomandazioni, specialmente se vi cimenterete in questa escursione in estate.

 

Tappa precedente: Giglio Campese | Tappa successiva: Giannutri

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/gioanola

Articoli correlati