L’isola del Giglio non è solo mare: 5 cose da fare e da scoprire

isola del Giglio non solo mare

Le spiagge più belle e le calette incontaminate sono, in un certo senso, il suo “biglietto da visita”. Ma l’isola del Giglio non è solo mare. Come dimostrano queste 5 cose da fare e da scoprire.

 

1. I sentieri

Se il trekking è la vostra passione, mettete gli scarponi in valigia. I sentieri che attraversano l’isola del Giglio sono 31. Alcuni sono abbastanza impegnativi ma molti sono adatti per delle semplici passeggiate. Tra il profumo della salsedine e i colori della macchia mediterranea.

 

2. I piatti tipici

Per scoprire davvero una meta bisogna assaggiarne i piatti tipici. Che sull’isola del Giglio sono coniglio alla cacciatora, cacciucco, pesce in scaveccio, panficato. I migliori ristorantini si trovano a Giglio Castello, antica cittadina medievale che sorge nel cuore dell’isola.

 

3. Posti poco conosciuti

Sono i resti di un antico murenario romano (che apparteneva a una grande villa romana), piazza della Rocca e la chiesa di San Pietro. Si tratta di 3 posti poco conosciuti e di solito non presenti negli itinerari turistici tradizionali. E sono 3 posti che renderanno la vostra vacanza ancora più speciale.

 

4. Il tour dei fari

Come nel caso dei sentieri, sono diversi gli itinerari tematici per scoprire l’isola del Giglio. Quello dei fari è, probabilmente, il più suggestivo e particolare. È un itinerario in 4 tappe che vi farà percorrere l’isola del Giglio da nord a sud. Da non perdere quello che è conosciuto come il faro degli innamorati.

 

5. Sport

Che l’isola del Giglio non sia solo mare lo dimostrano i diversi sport che è possibile praticare qui: del trekking si è già parlato e ci sono bouldering, biking, pesca sportiva, windsurf. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/nettaphoto

Articoli correlati