Isola del Giglio: sapete qual è l’origine di questo nome?

isola del Giglio nome

È lì, a poca distanza dalle coste della Toscana. E in tanti la conoscono per la bellezza delle sue spiagge, per i sentieri che la attraversano, le tradizioni culinarie, l’atmosfera tranquilla e rilassata. Poi c’è quel nome, molto particolare, che entra subito in mente ed è difficile da dimenticare: isola del Giglio.

  1. La prima teoria che viene subito in mente è molto romantica e suggestiva: il nome dell’isola deriverebbe da quello del giglio di mare. Lo potete vedere in questa foto, è una specie di giglio che cresce spontaneo lungo tutto il litorale dell’isola e sarà vostro fedele compagno durante i diversi sentieri. Ma, per quanto piacevole, l’origine del nome non è questa.
  2. Allora la spiegazione del nome deve essere riconducibile alla dominazione fiorentina. Del resto tutti sanno che il giglio è sempre stato, ed è tuttora, il simbolo di Firenze. Qualche legame dovrà pur esserci. Eppure no, nemmeno questa è la spiegazione giusta.
  3. Lo troverete curioso ma l’origine del nome dell’isola del Giglio deriva dalla presenza di capre. Il nome greco Aigylion (àighes significa appunto “capre”) divenne Igilium in epoca romana e, infine, Gilium durante il Medioevo.

Da qui il passaggio al nome di isola del Giglio. Che con le capre non ha più molto a che vedere.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/pietro58

Articoli correlati