Dove fare kitesurf all’isola del Giglio

isola del Giglio kitesurf

Forse, parlando con altri che condividono la vostra stessa passione, vi sentirete dire che l’isola del Giglio non è il posto migliore per il kitesurf. Per tutta una serie di motivi. Non stateli a sentire. Se state andando in vacanza all’isola del Giglio, portate con voi il vostro amato “aquilone”: di occasione per volare sulle onde del mar Tirreno non ne mancheranno.

In particolare, per fare un po’ di sano kitesurf all’isola del Giglio avete due grandi possibilità:

  • le spiagge
  • il tratto di mare tra l’isola del Giglio e l’Argentario.

 

Le spiagge

Le spiagge più belle dell’isola del Giglio sono cinque. Di queste, quella più indicata per il kitesurf è cala dell’Arenella. Si tratta di una spiaggia abbastanza stretta, quindi molto tecnica. Inoltre di solito è sempre molto affollata durante il periodo estivo.

Molto più grande è la spiaggia Campese, sul lungomare dell’omonima località. Però si trova in una baia che la protegge dai venti: per volare sulle onde del mare con il vostro kite potete andare al largo e uscire fuori dalla baia.

 

Tra Giglio e Argentario

Punta Lividonia, per la precisione, si trova sull’Argentario, poco distanza da Porto Santo Stefano. Nel braccio di mare tra punta Lividonia e l’isola del Giglio potrete trovare delle ideali condizioni per volare con il kitesurf. Però avete bisogno di una imbarcazione per arrivarci.

 

Questo è quanto occorre sapere per il kitesurf all’isola del Giglio. Messo il kite in valigia? Allora adesso non vi resta che prenotare il vostro viaggio in traghetto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/tjt195

Articoli correlati