Vacanza in estate sull’isola del Giglio: 6 cose da sapere

isola del Giglio in estate

Che sia per esigenze di lavoro o per una scelta ponderata, avete deciso che la vostra prossima vacanza all’isola del Giglio sarà in estate. Ma non sapete dove andare, quali sono le spiagge e le località, quali sono i posti migliori per una vacanza con i bambini o per praticare il vostro sport preferito.

Niente paura, la vostra vacanza all’isola del Giglio sarà perfetta. Se seguirete questi 6 consigli.

 

Le spiagge

Non vorrete mica andare in vacanza in estate senza sapere quali sono le spiagge più belle dell’isola del Giglio? Molte si trovano nei pressi delle località del Giglio, quindi sono facilmente raggiungibili e dotate di tutti i servizi che si possano desiderare. Sulla bellezza non si discute. C’è solo un piccolo neo: in estate sono sempre molto affollate, specialmente nelle “ore di punta”.

 

Sport

Per voi vacanza è sinonimo di attività fisica all’aria aperta o sotto il pelo dell’acqua. L’isola del Giglio riesce ad accontentare gli sportivi di tutti i gusti: qui è possibile fare immersioni, snorkeling, escursioni, kitesurf, bouldering. Dovete soltanto scegliere la vostra disciplina preferita e sapere dove andare.

 

Calette

Non volete sentire ragioni, a voi le spiagge affollate non piacciono proprio. Invece sognate di sdraiarvi su piccole spiaggette poco conosciute che sembrano essere lì ad aspettare soltanto voi. Anche in questo caso l’isola del Giglio è pronta ad accontentarvi: cala dell’Allume e cala Pozzarelli sono le calette più famose ma non le sole, spesso raggiungibili solo via mare o dopo aver percorso dei sentieri sterrati a picco sul mare. Relax assicurato.

 

In famiglia

Avete in programma un viaggio con tutta la famiglia. Quello che vi servono sono spiagge di sabbia con tutti i servizi, con fondale basso e facilmente raggiungibili. Detto, fatto: all’isola del Giglio di spiagge del genere non ne mancano di certo.

 

I piatti tipici

Una vacanza non può dirsi completa senza aver assaggiato i manicaretti e i piatti tipici del posto che state visitando. Tra le specialità dell’isola del Giglio da provare prima di partire ci sono palamita alla gigliese, l’immancabile cacciucco, il panficato, il coniglio alla cacciatora. Accompagnati rigorosamente dai vini tipici dell’isola del Giglio, come l’Ansonaco (bianco) e il cosiddetto “scelto del Giglio” (rosso).

 

Come muoversi

Dopo un anno di lavoro volete dimenticare l’auto a casa. Potete farlo tranquillamente: le spiagge e le località dell’isola del Giglio sono ottimamente collegate dal servizio pubblico di autobus. Potrete girare tutta l’isola senza dover portare con voi un mezzo vostro.

 

È tutto quello che vi serve sapere per godervi la vostra vacanza in estate all’isola del Giglio. Ora non vi resta che una cosa da fare: prenotare in tempo il vostro viaggio in traghetto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/beatfat

Articoli correlati