L’isola del Giglio in autunno: 3 luoghi semplicemente magici

isola del Giglio in autunno: 3 luoghi

In autunno, l’isola del Giglio si ammanta di un fascino particolare: ritmi lenti, tranquillità, atmosfere suggestive. Avete anche voi intenzione di visitarla in questa stagione? Allora, ci sono tre luoghi semplicemente magici che daranno quel tocco in più alla vostra piccola vacanza.

 

1. Capel rosso

Si tratta della punta più meridionale dell’isola del Giglio. Partendo da Giglio Campese, ci vogliono circa un paio d’ore per arrivarci a piedi. Ammirerete un panorama mozzafiato su uno degli scorci di mare più belli che l’isola possa offrire, specialmente quando il tramonto è vicino. A poca distanza dal promontorio c’è anche l’omonimo faro.

 

2. Giglio Castello

Sorge nel cuore dell’isola, su un’altura proprio al centro del Giglio. Ancora oggi, ha mantenuto intatto tutto il suo antico fascino di piccolo borgo medievale. Passeggiare tra le sue stradine è un’esperienza unica: a tratti, avrete davvero la sensazione di fare un viaggio indietro nel tempo.

 

3. Torre del Lazzaretto

cala del Lazzaretto isola del Giglio

Poco a nord di Giglio Porto, si trova una torre costiera che fu fatta costruire da Cosimo I de’ Medici nella seconda metà del Cinquecento. Il nome deriva dal fatto che, durante la sua storia, fu anche usata come lazzaretto. Da qui, facendo una piacevole passeggiata, si arriva fino a cala del Lazzaretto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/ciocci

Articoli correlati