Isola del Giglio in 10 ricette #6: come preparare il coniglio alla cacciatora

coniglio-cacciatora

È un grande classico di molte cucine italiane. Ed è anche uno dei piatti tipici di questa meta al largo delle coste della Toscana. Stiamo parlando del coniglio alla cacciatora, sesta tappa del viaggio per scoprire l’isola del Giglio in 10 ricette.

 

Ingredienti:

  • un coniglio (preferibilmente selvatico ma va bene anche di allevamento)
  • olio di oliva
  • sale (quanto basta)
  • un po’ di rosmarino
  • aglio
  • peperoncino piccante
  • passata di pomodoro
  • vino bianco
  • aceto di vino bianco

Gli ingredienti sono molto simili a quelli presenti in altre ricette di coniglio alla cacciatora. Si tratta di un autentico must, sempre presente nei menù di qualsiasi ristorante dell’isola del Giglio.

 

Preparazione:

  1. Pulite il coniglio e lavatelo con acqua e aceto.
  2. Tagliate il coniglio a pezzi e mettetelo in una padella.
  3. Coprite la padella con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per qualche minuto.
  4. Togliete il coniglio dal fuoco e buttate quella sorta di brodetto che si è venuto a formare nella padella.
  5. Nella stessa padella dove avete scottato il coniglio, aggiungete olio, rosmarino e aglio schiacciato.
  6. Fate rosolare bene e sfumate con il vino bianco.
  7. Aggiungete qualche cucchiaio di passata di pomodoro e il peperoncino.
  8. Fate cuocere per circa un’ora a fuoco lento.

 

Dopo un’ora sarete pronti a servire in tavola il coniglio alla cacciatora così come viene preparato sull’isola del Giglio.

 

Ricetta precedente: olive sotto pesto | Ricetta successiva: palamita in umido

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fotodanilo

Articoli correlati