Giro delle spiagge dell’isola del Giglio parte 2: la costa sud-est

giro delle spiagge dell’isola del Giglio: parte 2

Partenza di Giglio Porto, sul versante orientale dell’isola. È tempo di ricominciare con il giro delle spiagge dell’isola del Giglio: la seconda parte vi porterà a scoprire la costa sud-est.

  1. Cala Smeraldo. Si trova nei pressi dell’omonima punta a poca distanza da Giglio Porto. Il nome di questa caletta deriva, com’è facile intuire, dal nome delle sue acque, di un intenso colore smeraldo. Indimenticabile.
  2. Cala delle Cannelle. Una delle cinque spiagge più belle dell’isola del Giglio. Mischia fine sabbia bianca e bassi scogli granitici. È tra le più grandi e attrezzate dell’isola, inoltre è facilmente raggiungibile.
  3. Cala delle Caldane. A sud di cala delle Cannelle. Cala delle Caldane è una spiaggia di sabbia e abbastanza piccola. Il promontorio roccioso coperto di macchia mediterranea completa lo scenario offerto.
  4. Cala Torricella. Un tempo, proprio sopra questa piccola caletta sorgeva un’antica torre, adesso scomparsa. Il nome è rimasto a designare un posto molto tranquillo e poco conosciuto.
  5. Cala dei Fiori. Anche questa, tra le calette dell’isola del Giglio, è una delle meno conosciute. Tra punta Torricella e punta del Tamburo troverete un posto speciale, dove godere solo del suono del mare e dei profumi della natura.
  6. Cala Tamburato. La secca Zampa di gatto si trova nei pressi dell’omonima punta ed è conosciuta tra tutti gli appassionati d’immersioni. A poca distanza c’è cala Tamburato, il cui nome è dovuto alla presenza di peculiari scogli dalla forma a tamburo.
  7. Cala Saracinesca. La seconda parte del giro delle spiagge dell’isola del Giglio termina sul lato rivolto a est di punta di Capel Rosso, all’estremo sud dell’isola. Il nome deriva dalla presenza di uno scoglio la cui forma ricorda quella di una saracinesca.

Da punta di Capel Rosso, se vi sentite in forma e siete degli appassionati di trekking, parte una strada asfaltata che porta fino a Giglio Campese: si percorre in circa due ore.

 

Parte 1 | Parte 3

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/gioanola

Articoli correlati