Vacanza all’isola del Giglio: un itinerario di due giorni

isola del Giglio in due giorni

Avete la possibilità di trascorrere un fine settimana all’isola del Giglio, partendo sabato mattina e rientrando domenica sera. O, in generale, avete deciso di concedervi un viaggio di due giorni in questa meta. L’isola del Giglio, ovviamente, vi accoglierà a braccia aperte. E per impiegare al meglio il tempo che avete a disposizione potete seguire questo itinerario.

 

Primo giorno:

  • Mattina. Sbarcherete a Giglio Porto, una delle località dell’isola del Giglio. Qui trascorrerete la mattinata del primo giorno, facendovi un giro per le sue stradine.
  • Pomeriggio. Nei pressi di Giglio Porto ci sono alcune delle spiagge più belle dell’isola. In particolare, in breve tempo raggiungerete la spiaggia delle Cannelle, poco a sud del centro abitato: un pomeriggio di relax è d’obbligo.
  • Sera. Raggiungerete Giglio Castello, un’altra delle tre località dell’isola. È di sera che le sue stradine e la rocca Aldobrandesca danno il meglio. Sicuramente sarete affamati. Qui non mancano i ristorantini dove potete fermarvi a degustare i piatti tipici dell’isola del Giglio.

 

Secondo giorno:

  • Mattina. Resta da vedere la terza località dell’isola: stiamo parlando di Giglio Campese, sulla costa occidentale. Tra le altre cose, è qui che si trova il faraglione dell’isola del Giglio, per un’escursione a picco sul mare.
  • Pomeriggio. Come durante il primo giorno, anche in questo caso trascorrerete il pomeriggio su una delle spiagge più belle dell’isola del Giglio: la baia di Giglio Campese, un lungo arenile di sabbia bianca dotato di tutti i servizi.

 

Di sera, probabilmente, avrete il traghetto che vi riporterà a casa: finisce così questo itinerario di due giorni all’isola del Giglio. Prima di prenotare il viaggio ci sono altre due informazioni che potranno sicuramente tornarvi utili:

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/ghirolfo53

Articoli correlati